TEAM

People

Plinio il Giovane non dorme, sogna! 
questo pay-off accompagna il marchio dal 1975 quando Mario Prandina, considerato un sognatore con i piedi per terra, in tempi remoti, riutilizzando vecchie travi recuperate dalla una demolizione di una meravigliosa cascina, realizza in un laboratorio di restauro i primi prototipi di una collezione ancora oggi attualissima.
Tutti i nostri mobili sono rigorosamente fatti a mano uno per uno, senza curarsi del tempo, con materiali naturali e nel completo rispetto della natura, con lo scopo di realizzare questo sogno. 
In quegli anni i primi prodotti venivano venduti nell’atelier sito nel centro di Milano, di fianco all’Accademia di Brera, dove Mario Prandina, in quell’ambiente di artisti e designer, da inizio alla sua campagna sociale raccontata attraverso i suoi prodotti ecologici dalle forme leggere, costruiti con antichi metodi d’incastro.
Plinio il Giovane ha creato da sempre un prodotto che trasmette il suo grande rispetto per la natura e il concetto di salvaguardare il mestiere del falegname per poterlo tramandare alle nuove generazioni. Chi acquista un mobile di Plinio il Giovane introduce nella propria vita non solo un prodotto, ma anche un modo di vivere oggi molto attuale, perché i prodotti Plinio il Giovane hanno la caratteristica di poter modulare le loro funzioni a seconda delle esigenze. 
Ecologia non significa solo produrre mobili con materiali naturali, ma anche immaginare prodotti che, da più di trent’anni, sono sempre funzionali dal punto di vista stilistico e strutturale. Il cassetto dei sogni di Plinio il Giovane è pieno di progetti.