fbpx

Scegliere i colori di casa: le regole base per avere una casa armoniosa.

Come un bravo home stylist può consigliarti, puoi partire da alcune regole fondamentali. Ci sono abbinamenti consigliati e altri da evitare.
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Scegliere i colori di casa: le regole base per avere una casa armoniosa

Come un bravo home stylist può consigliarti, puoi partire da alcune regole fondamentali.

Ci sono abbinamenti consigliati e altri da evitare.

Il blu e il nero sono generalmente vietati. Ci sono delle eccezioni, come il blu elettrico che diventa armonico con il nero, oppure rosa e rosso, nonostante non sembrino essere in armonia, possono diventare addirittura di tendenza.

Il primo passo per capire come si abbinano i colori è utilizzare il cerchio di Hitten.

È una circonferenza divisa in colori, blu, rosso e giallo, ossia i tre colori primari, e i colori secondari, verde, viola ed arancione. Questi sono i colori che derivano dalla mescolanza dei primari, nelle parti adiacenti, insieme a quelli terziari che nascono dalla mescolanza di un colore primario e di uno secondario.

Ci sono poi nel cerchio altri colori nati dalle sfumature sia dei colori primari che dei secondari.

Partendo da questo schema, è necessario cercare un accoppiamento di colori opposti e mai appartenenti alla stessa categoria.

È consigliato evitare di accostare le sfumature di uno stesso colore.  Il rosso, il giallo, l’arancione se abbinati creano un effetto poco armonico, così come il blu e il verde.

Il nero e il bianco sono degli evergreen e rimangono abbinabili a qualsiasi altro colore.

Come scegliere come abbinare i colori a casa. Contrasto o armonia?

Nel momento in cui si sceglie il tipo di arredo per la casa, è senza dubbio fondamentale decidere anche le tonalità di tutti gli elementi presenti, cercando di abbinare i colori che stanno bene insieme.

Puoi scegliere tra il contrasto e l’armonia cromatica.

Nel primo caso devono essere accostati i colori complementari, ovvero quelli in posizione opposta sul cerchio di Hitten, come il rosso col verde, il giallo ed il verde.
Questa scelta è adatta se hai un ambiente dallo stile molto originale, moderno, da utilizzare soprattutto nelle zone living.

Il contrasto si addice alle zone dove si svolgono le attività di tutti i giorni, meno alla zona notte dove come vedremo si addicono colori e abbinamenti che favoriscano il riposo e il relax.

A questi due abbinamenti a contrasto è sempre possibile accostare delle tonalità neutre come il bianco, il nero ed il grigio.

Questi colori stemperano i contrasti e donano varietà!

Se invece ricerchi un effetto rilassante ,un home stylist competente ti consiglierebbe l’accostamento armonico tra colori vicini sul cerchio cromatico: il blu e l’indaco oppure il rosa, il fucsia e il viola.

I consigli di Plinio: l’home stylist ti aiuta a scegliere tra colori caldi e freddi

Un’altra strada per abbinare i colori all’interno della casa è quella di scegliere tra le tonalità calde o fredde e solo dopo accostarle tra di loro.

colori freddi, dal verde o da blu, passando per il giallo, sono indicati se vuoi arredare un ambiente rilassante.
Colori caldi come il rosso, il giallo e l’arancione, danno un tocco accogliente e vivace.

In alternativa, le tonalità fredde possono essere accostate attraverso i colori complementari a quelle calde.

Come scegliere una tonalità particolare senza pentirtene.

Spesso chi inizia ad arredare una casa pensa che scegliere dei colori particolari possa essere una bella soluzione, osare con tonalità meno scontate. Spesso però è frenato perché teme che possano risultare esagerate e magari troppo chiassose e possano stufare nel tempo.

L’home stylist, grazie alla sua esperienza, ti può essere d’aiuto proprio in questo, nel spiegarti come fare una scelta originale senza pentirtene dopo.

Il blu petrolio, ad esempio, è un colore calmante ed elegante e se associato all’oro acquista vivacità e luminosità. Una soluzione adatta se cerchi uno stile glamour ed elegante.

Il verde acido dà un tocco di freschezza alla casa e trova un accostamento ideale con i colori neutri come il bianco, l’écru, il beige e il grigio. Chiaro, ma allo stesso tempo acceso, il verde lime è un’ottima scelta per impreziosire soprattutto la cucina, il bagno e tutti i dettagli della casa, come le tende e i tessili. Plinio ti può spiegare come questo colore sia particolarmente adatto ad essere abbinato al legno, dando freschezza e modernità.

Il viola si può abbinare invece con il tortora, tenue ed elegante, magari utilizzandolo per dipingere le pareti. Questo tono neutro permette di evitare un effetto troppo acceso e di stemperare l’accostamento.

Se ricerchi un’ambientazione in stile pop, Plinio ti consiglia di scegliere l’arancione, che permette di avere un effetto acceso e vivace.

Come accostare i colori delle pareti e del pavimento

Un aspetto da considerare quando inizi ad arredare e pensare alla tua casa, è come abbinare i colori del pavimento e delle pareti.
Plinio si è occupato in molti casi di curare anche la scelta del contenitore dei suoi arredi. Un bravo home stylist non può consigliare un buon arredamento senza considerare i colori di pareti e pavimento. Il consiglio dell’home stylist è quello di abbinare pareti e pavimenti con il resto dell’arredo rispettando la tonalità del colore, accostano i toni freddi e caldi solo tra di loro, senza mai mescolarli!

Un altro principio di base è quello di scegliere dei colori neutri come il beige, il tortora, il grigio o il panna per contenere e valorizzare un arredo colorato.

Questi toni sono adatti se vuoi giocare con arredi colorati; la stanza diventa un contenitore neutro in cui puoi sbizzarrirti con il colore dei mobili.

Plinio con il suo stile minimale e lineare è diventato un esperto di home styling, soprattutto nel consigliare come valorizzare una casa spoglia e neutra dando personalità e carattere agli ambienti.

footeronline.png