fbpx

Polvere e allergie: come scegliere i mobili giusti per mantenere la casa pulita in modo semplice

Polvere e allergie: come scegliere i mobili giusti per mantenere la casa pulita in modo semplice.

Chi è allergico alla polvere e agli acari sa bene quanto sia importante mantenere puliti gli ambienti.
Poterlo fare con estrema semplicità senza spostare mobili ingombranti o pesanti diventa fondamentale quando bisogna tutelare la salute delle persone che vivono in casa.

Spolverare è una delle attività più fastidiose da fare, specialmente in città dove le polveri sottili e l’inquinamento contribuiscono in modo importante alla quantità di polvere sugli oggetti di casa.

Quando pensiamo a come arredare casa, dovremmo tenere in considerazione anche il fattore polvere e pulizia. Scegliere un arredamento minimal e leggero può aiutare a ridurre la polvere in casa e facilita sicuramente i processi di pulizia. Ecco perché i nostri mobili sono da sempre così leggeri.

Quali sono i metodi per limitare l’accumulo eccessivo di polvere in casa?

Naturalmente per eliminare la polvere l’unico rimedio è spolverare con panni elettrostatici che catturano la polvere e ne impediscono il riaccumulo veloce. Ci sono comunque alcuni accorgimenti che possiamo mettere in atto per ridurre la quantità di polvere presente nelle nostre case.

Tappeti e cuscini sono un ricettacolo di polvere. Battere di frequente questi elementi di arredo con un battipanni o aspirarli con un aspirapolvere che non ne danneggi le fibre è un ottimo metodo per mantenere gli ambienti puliti più a lungo.

La polvere entra da dove entrano le persone: dalla porta di casa.
Pulite bene le scarpe sullo zerbino prima di accedere alla vostra abitazione e abbiate cura di toglierle direttamente all’ingresso. Evitare di passeggiare per casa indossando le scarpe da esterno riduce molto il trasporto di sporco e polvere.

La polvere è formata da tutti i residui dell’aria, per lo più prodotti dalle nostre attività.
L’arredamento, inoltre, gioca un ruolo fondamentale nella pulizia della casa.

Ecco perché da sempre abbiamo scelto di realizzare solo mobili così leggeri tutti rigorosamente sollevati da terra

Quando realizziamo un prodotto, pensiamo anzitutto a come valorizzare il legno, un materiale naturale, prezioso e soprattutto vivo.

La nostra gioia è sperimentare sempre di più sofisticati incastri che rendono la struttura resistente e molto leggera, ma soprattutto che sappia rispondere ad una delle esigenze fondamentali di chi abita una casa: come mantenere l’ambiente domestico pulito senza fare troppa fatica.

Per noi è molto importante rendere il più semplice possibile la gestione delle pulizie.
Infatti tutti i mobili di Plinio il Giovane sono sollevati da terra per facilitare l’eliminazione della polvere, nostra nemica e causa di allergie.

 

Negli anni ’90 il laboratorio di controllo di qualità del Politecnico di Milano ha riconosciuto la compatibilità ambientale dei nostri mobili con i certificati C.C.A. ed Ecocerto conformi alla normativa europea.
In particolare il letto Plinio che vedete nelle immagini è stato qualificato come miglior letto dell’anno per la possibilità, già in quegli anni, di pulirlo non solo nella parte sottostante al letto, ma anche facilmente igienizzabile in ogni sua piccola parte, per la felicità di chi soffre di allergie

 

Questa regola è applicata da sempre. Quando nel 1975 nacque il letto Plinio, il primo prodotto della collezione, eravamo nell’epoca della moquette e dei tendaggi o tessuti pesanti.

Abbiamo pensato di realizzare un letto che avesse la testata inclinata a sufficienza da permettere al battitappeto dell’epoca di raggiungere agilmente tutta la superficie del pavimento dietro la testiera e che fosse alto abbastanza da consentire di pulire con estrema facilità tutta la superficie sotto al letto, oltre avere sempre una buona traspirazione del materasso.

Dal 1975 ad oggi sono nati molti altri letti, tra cui il letto Mattia che ha riscosso un grande successo.

Perché scegliere un letto facile da pulire?

Nel letto si annidano funghi, batteri, pollini, sudore, secrezione, ma anche molti acari che possono causare allergie e attacchi d’asma.

Un importantissimo alleato per la lotta alla polvere è proprio il vostro letto.
La polvere è anche un accumulo di residui di pelle, peli e da altre semplici fibre provenienti da vestiti o coperte, etc. Per questo motivo oltre a spolverare e detergere superfici e pavimenti è consigliato cambiare ed igienizzare frequentemente le lenzuola.

Scegliete un letto semplice da pulire, realizzato con materie naturali, preferite materassi che non favoriscano l’accumulo di polvere e che si possano arieggiare senza preoccupazioni e rivestiteli con lenzuola in lino o in cotone che non creino elettrostaticità.

Avete già dato un’occhiata alla nostra collezione di lenzuola in puro cotone?

Se vi capita di svegliarvi con la pelle irritata o di avvertire una sensazione di naso chiuso al suono della sveglia potrebbe essere colpa delle lenzuola, che se non sono pulite, possono attirare ogni tipo di allergene. L’ideale per mantenersi in salute e dormire un sonno salubre è lavare le lenzuola almeno una volta a settimana, soprattutto d’estate quando si usano pigiami leggeri e la pelle resta a diretto contatto con il tessuto.

Perché scegliere arredi minimali e leggeri può essere ecologico?

C’è un concetto ecologico dietro alla leggerezza degli arredi minimal in legno.

Un arredo minimale, costruito con pochi elementi sapientemente assemblati con incastri di legno contribuisce ad uno spreco inferiore di materia prima e non inquina.

Infatti anche il laboratorio di controllo del Politecnico di Milano, quando realizzammo il nostro primo letto Plinio, non solo apprezzò molto metodo con cui veniva costruito, ma anche la natura dei materiali (naturali e di recupero) e la forma che permetteva di mantenere l’ambiente in cui si dorme pulito e ben areato certificandolo come miglior prodotto ecologico dell’anno.

Anche il materasso fa la sua parte e per questo vi consigliamo di tenere sempre in considerazione i materassi realizzati con materie prime naturali e con un occhio di riguardo all’ambiente.

Un buon materasso, infatti, deve essere traspirante, anallergico, confortevole, durevole e soprattutto rispettoso dell’ambiente.

Perché scegliere anche cucine ed armadi con un design leggero?

Quando pensiamo all’arredamento di casa, spesso non prendiamo da subito in considerazione i mobili più ingombranti come cucine ed armadi.
Porre una particolare attenzione alla pulizia di questi veri e propri angoli di casa è fondamentale per combattere il problema della polvere e quindi delle possibili allergie.

Quando scegliete l’armadio o la credenza fate attenzione alla praticità d’uso e a come potete mantenerlo pulito e ordinato con facilità. Anche il mobile che ospita la cucina dovrebbe rispecchiare le stesse caratteristiche.

Sempre per questa ragione tutti i nostri armadi e le nostre cucine, grazie alla leggerezza delle loro strutture, sono sollevati da terra con esili, ma resistenti gambe in legno che permettono la pulizia anche della superficie del pavimento sottostante a questi contenitori.

 

 

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Caffè Letterario di Plinio il Giovane Chi c’è, c’è…”, è il titolo della terza edizione del caffè letterario di Plinio il Giovane in Bellagio. Quest’anno […]

Leggi di più…

Read More »
footeronline.png