fbpx

I consigli dell’home stylist: perché scegliere il legno per la tua casa?

La scelta di arredare la propria casa con il legno significa volere un ambiente che esprima calore e accoglienza.
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

I consigli dell’home stylist: perché scegliere il legno per la tua casa

La scelta di arredare la propria casa con il legno significa volere un ambiente che esprima calore e accoglienza.

Il primo motivo è che la varietà di modelli su misura, di finiture e lucidature che sono possibili con il legno, non sono permessi con altri materiali.
La lavorazione del legno richiede fantasia e creatività, che si tratti di qualsiasi ambiente, dalla cucina, alla camera da letto, fino all’outdoor.
Il vantaggio di questo materiale è la resistenza nel tempo e la versatilità della sua lavorazione.
Gli arredi in legno hanno quell’aspetto senza tempo che è al di fuori delle mode del momento. Per questo una casa arredata con il legno risulta sempre moderna e attuale, anche con il passare degli anni.
Il legno, protetto dal deterioramento, non invecchia.
Con la corretta manutenzione, il valore della struttura rimane invariato nel tempo.

Perché scegliere il legno se cerchi una casa su misura.

 Il legno è la scelta migliore per creare mobili e complementi d’arredo su misura.

Spesso i clienti vogliono un progetto o un mobile fatto apposta per loro, addirittura un pezzo unico, un modello esclusivo che non sia realizzato in serie come accade nella grossa distribuzione.

Scegliere i mobili in legno significa dare un tocco di prestigio alla casa, prediligendo un materiale nobile con la garanzia che il tuo arredo non sarà mai uguale a nessun altro.
Il vantaggio di scegliere un arredo su misura in legno è che è un materiale che ti permette di progettare i tuoi arredi con molta libertà: potrai scegliere come migliorare l’uso degli spazi con pezzi realizzati su misura, esaltare le zone della casa, favorendo l’illuminazione con la luce naturale e quella artificiale.

Cucine in legno: perché per Plinio il Giovane sono migliori delle altre

Gli home stylist più attenti alle tendenze d’ arredamento di oggi, sanno che il legno è il materiale più versatile per creare un ambiente domestico accogliente e funzionale.

Una cucina realizzata in legno si può personalizzare nella forma e nel colore attraverso le molteplici finiture, in modo che si adattino al meglio ad una zona della casa sempre frequentata che deve essere funzionale e pratica.

Ormai in molti scelgono di creare un salone abbinato all’angolo cottura e le cucine in legno sono allo stesso tempo eleganti e funzionali.

Plinio ha realizzato diversi progetti su misura di cucine. Dalla nostra esperienza di oltre 45 anni sulla lavorazione del legno pensiamo che lo stile minimale sia particolarmente adatto.

La linea pulita e leggera che noi adottiamo per i nostri arredi si adatta particolarmente alla zona giorno. Una cucina lineare infatti ben si presta ad essere pratica e funzionale, facilmente pulibile. La praticità degli arredi è fondamentale quando bisogna pensare ad un ambiente che poi dovrai vivere ogni giorno.

Il legno è consigliato anche per chi preferisce un luogo rustico. Proprio per la sua natura, richiama tempi passati, quando la cucina era il fulcro della casa, dove si preparavano i momenti conviviali della famiglia. In questo caso le linee riprenderanno lo stile delle cascine di una volta, con un materiale trattato con le moderne tecniche.

Il legno è un materiale eco sostenibile e sicuro per la salute

Il legno non è soltanto un materiale naturale, ma è anche eco sostenibile.

E’ un materiale naturale, prodotto cioè dalla natura senza creare un danno all’ambiente tramite la produzione di una materia artificiale.
Il legno è inoltre un materiale riciclabile, che non muore mai, ma si può riutilizzare e anche una volta dismesso e quindi non inquina l’ambiente.

Il legno si rinnova naturalmente ed è riciclabile al 100%. In caso di smaltimento restituisce termicamente l’energia accumulata nella crescita della pianta.

La scelta degli arredi in legno tutela anche la salute, perché non contengono sostanze chimiche e formaldeide, come invece accade per i mobili ad esempio in truciolato.
Arredare la casa con mobili in legno permette una migliore efficienza energetica.

Il legno è un materiale naturale che non interagisce con l’organismo e allontana i rischi di patologie reumatiche e respiratorie.
Il legno è anallergico e grazie alle sue caratteristiche fisiche funge da schermo a campi elettromagnetici e correnti elettriche. Essendo materiale “vivo”, filtra e depura l’aria interna all’abitazione.

 

Perché i mobili di Plinio il Giovane sono in legno rovere?

Già nell’età medievale il legno fu ampiamente utilizzato per la costruzione degli arredi per la sua facilità di esser reperito e lavorato, finché col passare dei secoli non venne considerato un materiale pregiato per le creazioni di vere opere d’arte dell’arredamento che contribuivano al prestigio del casato.

ll legno è la parte dura del tronco che sostiene la chioma e assicura il passaggio della linfa ai vari organi vitali della pianta. Il legno di rovere che usiamo per i nostri mobili appartiene alla famiglia delle querce, simbolo di forza per le sue caratteristiche di durezza, resistenza e conservazione. Di fibra dritta e di grana fine, il rovere, da sempre viene scelto tra i legni nobili per costruire mobili prestigiosi, in virtù della sua durata nel tempo e della sua resistenza agli agenti atmosferici.

Il legno è un materiale vivo e quindi risente delle variazioni di umidità e di temperatura, le sue piccole irregolarità non sono da considerarsi difetti, ma testimonianze di una continua vitalità.











footeronline.png